'Facciamo la Formazione' - programma formativo per calciatori in attività

21-02-2019

Nella mattina di mercoledì 21 febbraio i calciatori e lo staff del Monza hanno partecipato al Monzello al corso 'Facciamo la Formazione', programma formativo per calciatori in attività organizzato dall' Associazione Italiana Calciatori in collaborazione con la Lega Pro, dove il Monza 1912 è uno dei 15 Club che ha aderito fortemente all'iniziativa. In questo primo incontro, tenuto da Fabio Poli, direttore organizzativo AIC l'argomento principale è stato il marketing.

Gli argomenti trattati nel programma Facciamo la Formazione si propongono di sviluppare le conoscenze del mondo del lavoro, con particolare riferimento a quello sportivo, dei calciatori e dello staff societario: dalla comunicazione all’economia finanziaria, dalle normative che regolano il sistema sportivo al marketing, dall’organizzazione aziendale alla psicologia applicata allo sport.

"Il progetto rappresenta un'opportunitá unica da condividere con leghe e club" - spiega Damiano Tommasi, Presidente AIC - "ed è utile per la formazione di dirigenti e atleti. La formazione è la base, ma anche la strada migliore per migliorare la consapevolezza dei diritti, dei doveri e delle responsabilità di chi vive il nostro ambiente. " Facciamo la formazione" permette di acquisire ulteriori competenze utili per il post carriera".

“La Lega Pro è particolarmente sensibile ed attiva sul tema della formazione" - dichiara Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro - "e ha dato supporto concreto a questo progetto che accompagna calciatori e dirigenti verso una maggiore consapevolezza del mondo nel quale operano. Siamo convinti che la formazione culturale incida fortemente sulle capacitá tecniche del calciatore. Questa è una "partita" di prospettiva per il futuro dei calciatori. Rappresenta, inoltre, la prima realizzazione di un progetto di formazione con nostre società e permette di sviluppare le competenze e le conoscenze del mondo del lavoro, con particolare riferimento a quello sportivo”.